Charlotte, Beatrice Borromeo: ecco i retroscena del Ballo della Rosa

marzo 20, 2017 Ansa Gossip News0

Dall’abito di Charlotte Casiraghi, alla neo mamma Beatrice Borromeo che si coccola in pubblico con Pierre Casiraghi: tutti i gossip della serata più glamour del Principato di Monaco

La coppia

La prima uscita ufficiale (con tanto di coccole pubbliche) di Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo neo genitori, l’abito riciclato di Charlotte Casiraghi, il look “panna montata” di Caroline e l’assenza di Alberto di Monaco e Charlene. Ma non solo! Beatrice e Pierre, che sono diventati genitori del piccolo Stefano Ercole Carlo lo scorso 28 febbraio, sembravano innamorati come due adolescenti. Abbracci, baci, coccole: i due non si sono staccati un attimo.

Vuoi Continuare a Leggere NOTIZIE VERE?

In un'Italia in cui le notizie sono sempre più false e pilotate, noi vogliamo parlare in modo imparziale e onesto.

FAREMO USCIRE FUORI TUTTE LE VERITA'

Il vestito

Bisogna poi citare il lungo abito di Alberta Ferretti, la stola bianca, che a mala pena nascondevano il seno. La povera Charlotte Casiraghi, invece, sola, ufficialmente single – oppure è ancora legata al 35enne Dimitri Rassam, produttore cinematografico, figlio di Carole Bouquet? Lei era bellissima, fin troppo magra, pettinata dal parrucchiere-star John Nollet con una splendida pettinatura a onde. Ma indossava un abito riciclato! Aveva addosso, forse come omaggio, il vestito nero di Chanel indossato in passato dalla madre, principessa, Caroline.

La cena

La fedeltà a Karl Lagerfeld, sempre al fianco di Caroline in questi eventi importanti, continuava con l’incredibile abito scultura indossato dalla principessa: talmente ricco da ricordare un dolce Montblanc. I 900 invitati vip che hanno pagato 800 euro per la cena, il ballo e il concerto, tutti dati in beneficenza alla Fondazione Princesse Grace, non hanno però goduto della presenta del principe Alberto, che da vero padre moderno è rimasto a Palazzo a occuparsi dei gemellini mentre mamma Charlene era in Austria per le Special Olympics.

Leave a Comment