Come controllare il livello olio motore auto

Come controllare il livello olio motore auto

Controllare il livello di olio motore è un’operazione che andrebbe fatta ogni 1000km dopo il tagliando auto perché serve a capire quanto lubrificante mangia la nostra macchina ed intuire eventuali problemi che potrebbero esserci. Un consumo eccessivo può essere causato da una guarnizione punterie rotta e da sostituire o peggio dalle fasce elastiche ormai consumate. Il consumo varia da motore a motore ed è normale, ma quando manca l’olio nella nostra auto sorgono gravi problemi. Bisogna evitare di far accendere la spia dell’olio perché potrebbe essere troppo tardi.

Controllare olio motore

Il controllo deve avvenire con auto in piano ed a motore freddo o spento da almeno 10 minuti. Spesso si vedono scene opinabili di persone che si fermano dal benzinaio e chiedono di controllare l’olio. Questa operazione è poco utile: quando accendiamo l’auto il lubrificante viene immesso nel circuito di lubrificazione e va a finire sui componenti che devono essere ingrassati. Quando spegniamo il gruppo termico tutto l’olio, che fino a poco tempo prima era ovunque nel motore, comincia ad accumularsi nella coppa dell’olio. Spegnere il motore e fare rifornimento non è un tempo sufficiente per dare agio all’olio di scendere nella coppa e controllare il livello in questo modo è quasi inutile.
Per vedere il livello dell’olio dobbiamo avere una pezza pulita in cotone che non lasci pelucchi. Apriamo il cofano ed individuiamo l’astina solitamente di un colore vivace come rosso o giallo. Estraiamo l’astina con delicatezza per non sporcarci, la asciughiamo e provvediamo a reinserirla per poi rifare la stessa operazione un po’ di volte. La seconda e la terza lettura saranno le più veritiere. Non fidatevi della prima lettura in quanto l’asta sarà tutta sporca.

Livello giusto olio motore

Sull’astina di controllo dell’olio ci sono solitamente due riferimenti: minimo e massimo o low e max se avete un’auto straniera. Mai scendere sotto il minimo: significa che nel motore c’è poco olio. Mai salire, in caso di rabbocco, sopra il massimo: significa che nel gruppo termico c’è troppo olio e si potrebbero danneggiare dei componenti interni per la maggiore pressione esercitata dall’impianto di lubrificazione.
Il giusto livello sta nel mezzo tra il minimo ed il massimo o a 3/4 dal minimo.

Livello olio motore basso

Se il livello del lubrificante è basso, ovvero già dalla seconda lettura l’astina è sporca di olio sotto la tacca del minimo, bisogna rabboccare. Quando si fa il tagliando auto è buona norma chiedere al meccanico di farsi dare un litro di lubrificante che ha utilizzato. In questo modo si rabboccherà con lo stesso olio avente le stesse caratteristiche. Se hai dimenticato di farti dare lo stesso olio non preoccuparti: sul libretto di uso e manutenzione ci sono le specifiche dell’olio che va usato nella tua auto. Recati presso un ricambista, mostragli il manuale di uso e manutenzione ed acquista un chilo di olio per la tua macchina.
Quando rabbocchi fallo a piccole dosi, tra una e l’altra controlla il livello e non salire mai oltre il massimo.