Evadi le tasse? Oramai sei finito: ecco come ti becca il Fisco… – INCREDIBILE!

marzo 3, 2017 Tasse0

Evadi le tasse? Oramai sei finito. Già, perché da giovedì 31 marzo, all’anagrafe fiscale arriverà un profluvio di dati utili per stanare i furbetti.

Movimenti del conto corrente, saldi d’inizio e fine anno, giacenza media, depositi, investimenti. E ancora, in mano al Fisco finiranno dati sull’utilizzo di carte di credito e bancomat, oltre al numero di accessi alle cassette di sicurezza.

A chi sono trasmesse le informazioni

Tutte queste informazioni – relative al 2015 – il 31 marzo sono state trasmesse dalle banche e dalle poste e dagli altri operatori finanziari all’Agenzia delle Entrate, che poi le utilizzerà per “le analisi del rischio evasione”. Tutti i dati, insomma, verranno incrociati per individuare le posizioni sospette. Si tratta dell’anagrafe per i rapporti finanziari istituita con il decreto Salva Italia di Mario Monti nel 2011: dopo anni di annunci e attesa, il Grande Fratello Fiscale inizia ufficialmente la sua opera di spionaggio.

Vuoi Continuare a Leggere NOTIZIE VERE?

In un'Italia in cui le notizie sono sempre più false e pilotate, noi vogliamo parlare in modo imparziale e onesto.

FAREMO USCIRE FUORI TUTTE LE VERITA'

L’obiettivo

L’obiettivo è di ridurre drasticamente il sommerso, che in Italia ammonta secondo le ultime stime alla cifra (mostruosa) di 120 miliardi di euro. Lo strumento, in verità, servirà in primis come deterrente: il contribuente, almeno questo è l’auspicio, conscio del fatto che il Fisco dispone di quest’arma in più potrebbe ravvedere in modo autonomo alcune delle condotte illecite.

Leave a Comment