Otto super-ricchi possiedono la metà del mondo

marzo 28, 2017 Lobby Italiane0

Nel rapporto Oxfam emerge con chiarezza un dato: c’è una minuscola parte del mondo, il famoso 1%, che lucra e vive alle spalle di una grande fetta della popolazione, il restante 99%. Quanto terrà un sistema così? Ecco come “funziona”

L’indignazione non è mai abbastanza e tanto il sistema è irriformabile. Per farvi capire in Italia nel 2016 i primi 7 più ricchi (tra i 151 miliardari nostrani, usciti sulla famosa lista Forbes) possiede 80 miliardi di euro, ovvero la stessa ricchezza detenuta dal 30% più povero della nostra popolazione. Per capirci: 7 persone possiedono la ricchezza che sta in mano a 20 milioni di italiani. “Il patrimonio dell’1% più ricco degli italiani (…) è oltre 30 volte quello del 30% più povero dei nostri connazionali e 415 volte quello detenuto dal 20% più povero”. Come viene riportato da un articolo di Antnio Sciotto per il Manifesto.

Vuoi Continuare a Leggere NOTIZIE VERE?

In un'Italia in cui le notizie sono sempre più false e pilotate, noi vogliamo parlare in modo imparziale e onesto.

FAREMO USCIRE FUORI TUTTE LE VERITA'

E nel mondo?

E la situazione, ovviamente, non fa che peggiorare. Se prendiamo come riferimento il mondo le cose non migliorano affatto. Se si considera l’ultimo rapporto Oxfam, dal titolo esplicito: “Un’economia per il 99%”, che è stato diffuso alla vigilia del Forum economico mondiale di Davos, il dato che emerge è tragico: “8 super miliardari detengono la stessa ricchezza netta (426 miliardi di dollari) di metà della popolazione più povera del mondo, vale a dire 3,6 miliardi di persone”.

La forbice

 La forbice tra ricchi e poveri aumenta ogni anno “anziché venire corretta al ribasso, e il fenomeno è sempre più preoccupante visto che una grossa fetta della popolazione mondiale (circa un decimo) soffre la fame ed è costretta a sopravvivere con meno di 2 dollari al giorno”. E sempre stando al rapporto, tra poco conosceremo i trillionari, in possesso di più di 1000 miliardi di dollari. Per farci un’idea della dimensione (sostiene Oxfam) dobbiamo pensare di spendere 1 milione di dollari al giorno per 2.738 anni, quasi 3 millenni. 

Ma perché loro si arricchiscono così tanto mentre noi ci impoveriamo?

Ma non finisce qua perché, spiega Oxfam rispondendo alla domanda su come fanno ad arricchirsi così tanto le multinazionali e i loro proprietari/dirigenti, la forbice si allarga sempre di più grazie all’elusione fiscale, alla riduzione dei salari dei lavoratori e dei prezzi pagati dai produttori a cui si deve aggiungere la finanza aziendale che favorisce il disinvestimento nell’industria. 

I poteri forti contro il popolo

Il punto è che questa società è confezionata su misura per i ricchi e va avanti grazie allo stato di schiavitù dei più poveri. La (finta) democrazia in cui viviamo è il palliativo somministratoci per paura della rivoluzione contro i poteri forti, contro l’1% che detiene la vera ricchezza mondiale.

Leave a Comment