“Pino Daniele – Il Tempo Resterà” presto nei cinema

marzo 30, 2017 Cinema Vip0

Arriva nei cinema italiani ‘Pino Daniele – Il Tempo Resterà’, che racconta la vita, la musica e i concerti del grande artista napoletano. Molte immagini inedite, performance e testimonianze.

Due anni fa la scomparsa del musicista partenopeo che face innamorare tutta l’Italia. Oggi esce questa produzione Sudovest con Rai Cinema. Il docu-film è stato diretto da Giorgio Verdello e verrà distribuito da Nexo Digital soltanto il 20, 21 e 22 marzo 2017. Hanno partecipato con grande affetto Joe Amoruso, Tony Esposito, Tullio De Piscopo, James Senese, Rino Zurzolo e tanti altri amici della musica del noto artista scomparso.

Vuoi Continuare a Leggere NOTIZIE VERE?

In un'Italia in cui le notizie sono sempre più false e pilotate, noi vogliamo parlare in modo imparziale e onesto.

FAREMO USCIRE FUORI TUTTE LE VERITA'

Le star

Una grande parte del materiale utilizzato nel film è stato commentato dallo stesso Pino Daniele, che Claudio Amendola ha interpretato come voce narrante. Insieme a lui anche Joe Amoruso, Tony Esposito, Tullio De Piscopo, James Senese, Rino Zurzolo (i musicisti della storica band di “Vaimò”). Poi anche Renzo Arbore, Stefano Bollani, Ezio Bosso, Lorenzo Jovanotti Cherubini, Eric Clapton, Clementino, Roberto Colella, Gaetano Daniele, Enzo Decaro, Maurizio De Giovanni, Francesco De Gregori, Giorgia,  Enzo Gragnaniello, Peppe Lanzetta, Maldestro, Fiorella Mannoia, Al di Meola, Phil Manzanera, Pat Metheny, Eros Ramazzotti, Massimo Ranieri, Ron, Vasco Rossi, Sandro Ruotolo, Giuliano Sangiorgi, Daniele Sanzone, Lina Sastri, Alessandro Siani, Corrado Sfogli, Massimo Troisi  e Fausta Vetere.

Il regista

“Il Tempo Resterà non è la biografia di Pino Daniele, ma per certi versi gli assomiglia molto”, ha spiegato il regista Giorgio Verdelli, “Mi sono fatto guidare dalle canzoni e dalle frasi di Pino che sono diventate il filo conduttore del film documentario. Abbiamo voluto fare un percorso emozionale e siamo letteralmente saliti su un autobus (ribattezzato Vaimò, come il tour del 1981) che ci ha riportato nei luoghi della Napoli di Pino Daniele, per raccontare la sua idea di musica in movimento perenne, come la società di quegli anni che lui ha interpretato con una cifra innovativa e inimitabile”.

Leave a Comment