Razzi va a Damasco e si fa un selfie con Assad

marzo 21, 2017 I Potenti del Mondo0

Antonio Razzi, parlamentare di Forza Italia, è andato a Damasco e ha colto l’occasione per scattarsi un selfie con il dittatore Bashar al-Assad

Vuoi Continuare a Leggere NOTIZIE VERE?

In un'Italia in cui le notizie sono sempre più false e pilotate, noi vogliamo parlare in modo imparziale e onesto.

FAREMO USCIRE FUORI TUTTE LE VERITA'

Antonio Razzi, insieme a una delegazione parlamentare russa ed europea, è volato a Damasco per favorire la creazione di una commissione costituzionale con l’obiettivo di aprire un dialogo tra il governo siriano e i ribelli.

La foto

Il senatore di Forza Italia ha pensato bene di scattarsi un selfie con Bashar al-Assad, il dittatore siriano che da 5 anni tenta di mantenere il potere in una paese dilaniato dalla guerra civile, scoppiata appunto per destituirlo. 

Dittature

Non è la prima volta che Razzi mostra un interesse particolare verso i dittatori. Già nel 2014 era andato a Piyongyang insieme a Matteo Salvini e aveva incontrato i vertici del regime nordcoreano. A quanto pare era rimasto molto colpito da Kim Jong-Un, e al suo ritorno lo aveva descritto come di gran lunga migliore rispetto a come viene raccontato.

Leave a Comment