Laura Ravetto

  Data Di Nascita:  19710125
   Luogo Di Nascita:  Cuneo
   Nome Di Battesimo:  Laura
   Lavoro:  Deputata FI
  Membro Di:  FI
  Nazionalita':  italiana
  Sposato Con:  Dario Ginefra

Laura Ravetto

Laura Ravetto (Cuneo, 25 gennaio 1971) è una politica italiana. Laureata in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica di Milano. Prima di entrare in politica ha lavorato come Direttore Affari Legali presso la consociata italiana della multinazionale farmaceutica Schering Plough.

Cronologia politica

Nella XV Legislatura (inaugurata il 28 aprile 2006) viene eletta nella Circoscrizione IV (“Lombardia 1”), nella lista Forza Italia, nell’ambito della coalizione della Casa delle Libertà; si iscrive al Gruppo Parlamentare Forza Italia e fa parte della V Commissione Permanente della Camera (‘Bilancio, Tesoro e Programmazione”). Viene poi rieletta nel 2008 nelle liste del Popolo della Libertà. Le viene assegnato l’incarico di Presidente della delegazione parlamentare italiana presso l’INCE (Iniziativa Centro Europea). A seguito del Congresso nazionale del 27-28-29 marzo 2009 di Roma è stata nominata Responsabile nazionale del settore Comunicazione, immagine, propaganda del Popolo della Libertà. Il 23 aprile 2009 a Roma, il Presidente della Camera, Gianfranco Fini in occasione dell’incontro con la Presidente della Camera dei deputati della Romania, Roberta Alma Anastase, la ha nominata Presidente del gruppo amicizia Italia-Romania. È stata candidata alle Elezioni europee del 2009 nella circoscrizione Italia nord-occidentale nella lista del Popolo della Libertà ottenendo 7.715 preferenze, che non le consentono di essere eletta. Il 1 marzo 2010 è stata nominata Sottosegretario del Dipartimento per i Rapporti col Parlamento del Governo Berlusconi.

Vuoi Continuare a Leggere NOTIZIE VERE?

In un'Italia in cui le notizie sono sempre più false e pilotate, noi vogliamo parlare in modo imparziale e onesto.

FAREMO USCIRE FUORI TUTTE LE VERITA'

 La raccolta di Giorgio Dell’Arti

Padre commercialista, mamma insegnante di latino, è avvocato di diritto internazionale. Bionda, sexy, «occhi verdi che bucano lo schermo», va in tv «più di Bondi e Cicchitto»: «Quando cammina corre. Anche sui tacchi a spillo. Ha una relazione con Dario Ginefra, del Pd: «Siamo diversi in tutto, dai libri al livello dell’aria condizionata alla musica. Io amo il rap e detesto il jazz, lui l’opposto. Lui cammina all’ombra, io al sole. Io all’adagio degli opposti che si attraggono non ho mai creduto, ma in questo caso è andata proprio così. (…) Dario va d’accordo con tutti, è tollerante, io sanguigna, poco incline all’ascolto, tendente al dominio. Però lui è come una goccia che scava la pietra. Con il suo carattere calmo e riflessivo mi ha domato, anche se a volte è troppo low profile, troppo anglosassone, come io sono troppo sopra le righe» (Ettore Colombo). «L’unica cosa che mi scrive Dario è la lista della spesa: io compro gli ingredienti e lui cucina» (Giovanna Cavalli).

Articoli Popolari