Visitare Bruxelles in 2 giorni, ecco cosa non devi assolutamente perderti

Visitare Bruxelles in 2 giorni, ecco cosa non devi assolutamente perderti

Riuscire a visitare Bruxelles in 2 giorni non è un’impresa impossibile, e in questo tempo, apparentemente molto limitato, avrete la possibilità di vedere molti elementi ed attrazioni interessanti presenti nel perimetro della capitale del Belgio.

Non fatevi influenzare, infatti, da coloro che vi diranno che a Bruxelles non c’è nulla da vedere: vi accorgerete di come questa città sia ricca di spunti e di bellissime attività da svolgere.

Cosa visitare a Bruxelles in 2 giorni, passo per passo

La visita a Bruxelles in due giorni potrà iniziare da quella che è la parte centrale della città, ed in particolare dalla Grand Place, una delle piazze sicuramente più apprezzate al mondo, e definita anche come patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco.

In questa piazza potrete trovare edifici davvero interessanti, come il Municipio, che vede anche la presenza del Belfort, una torre civica alta 96 metri. Essa, proprio per le sue particolarità, viene anche definita “la Tour Inimitable”.

Sempre affacciate su questa piazza centrale potrete trovare le bellissime Case delle Corporazioni, tutte da ammirare. Avrete anche sentito nominare la famosa statua del Manneken Pi, quella del “bambino di bronzo che fa pipì”.

Non potrete lasciarvi scappare questa simpatica statua, che secondo alcune interpretazioni potrebbe rappresentare l’indipendenza e l’originalità degli abitanti della capitale.  La statua in genere è “nuda” ma in molte occasioni viene rivestita con abiti veri e propri. Per ammirarli tutti potrete visitare il Museo della Città, che contiene proprio la Maison du Roi.

Per gli amanti dell’arte e della storia

Per proseguire la vostra visita potrete recarvi al Parco Heysel, che si trova lontano dal centro ma che contiene l’Atomium, uno dei simboli più conosciuti a livello internazionale per chi ami il Belgio. Questa struttura monumentale è formata da ben nove sfere che si possono visitare. In una di queste si trova anche un ristorante panoramico dal quale potrete ammirare una gran parte della città.

Infine, potrete recarvi nell’area cittadina chiamata Mont des Arts, quindi Monte delle Arti. Essa si trova abbastanza al centro della città e vi potrete trovare moltissimi musei che vi consentiranno di apprezzare l’arte e l’artigianato belga. Tra questi si citano sicuramente il MIM (il museo degli strumenti musicali), il Museo Magritte, il Museo Fin-de-Siècle e il Museo Belvue.

Informatevi sempre sulla presenza di convenzioni e di tessere che vi consentiranno di visitare tutte queste strutture ad un prezzo ridotto.